Sulla gestione del verde chiediamo un progetto organico, non soltanto motoseghe

Sulla gestione del verde chiediamo un progetto organico, non soltanto motoseghe
ottobre 03 22:45 2017 Stampa questo articolo

In riferimento al taglio degli alberi nell’area adiacente alla stazione ferroviaria, La Città Futura stigmatizza il metodo adottato dall’amministrazione comunale, per scarse e insufficienti condivisione, confronto, informazione preventive con i partiti di maggioranza, le associazioni interessate, le cittadine e i cittadini tutti.

In un periodo di disorientamento culturale, di populismi crescenti, di crisi economica e sociale, crediamo che le istituzioni e la politica debbano fare uno sforzo in più per informare, far partecipare, condividere e spiegare le scelte in materia di cosa pubblica, costruendo anche consenso interno alle azioni amministrative e accettando democraticamente l’espressione di forme di dissenso.

Nella riunione di maggioranza di lunedì scorso abbiamo espresso il nostro forte disappunto, chiedendo il ritiro della delibera e l’apertura di un confronto, e siamo rimasti basiti oggi dell’avvio repentino dei lavori, partiti proprio con la parte di maggiore impatto emotivo e sociale: l’abbattimento degli alberi.

Come la nostra storia dimostra, siamo disponibili ad un confronto nel merito dei progetti e dei programmi di riqualificazione urbana, ma auspichiamo pluralismo, dialogo e partecipazione. Con questo spirito a luglio abbiamo chiesto al Sindaco e alla Giunta di elaborare un progetto organico e integrato per la gestione del verde urbano. Richiesta che è stata finora totalmente ignorata.

Per dare seguito ai nostri auspici, da ultimo, essendo giunti a metà del mandato amministrativo, in vista della conclusione, proponiamo all’amministrazione comunale e alla maggioranza di avviare una fase di verifica immediata, per la definizione di un documento politico-programmatico di fine mandato.

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
  Argomenti dell'articolo:
  Categorie:
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.