Il programma di domenica 17 settembre di Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa

Il programma di domenica 17 settembre di Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa
settembre 17 10:01 2017 Stampa questo articolo

Ultima giornata domenica 17 settembre a Senigallia in Via Carducci per “Diritti al Futuro – La Sinistra in Festa”, manifestazione promossa dalle organizzazioni politiche di Sinistra del territorio cittadino e della provincia di Ancona: “Alleanza popolare per la Democrazia e l’Uguaglianza”, “Art 1 Movimento Democratico e Progressista (MDP)”, “Campo Progressista”, “La Città Futura”, “Possibile”, “Sinistra Italiana”, “Partito della Rifondazione Comunista”; e molte donne e uomini che partecipano come singoli volontari interessati.

Dalle 17:00 ancora tre laboratori creativi e gratuiti per grandi e piccini: “Punti in comune” a cura di Associazione LAPSUS; “Divertiamoci a disegnare e colorare i personaggi dell’era glaciale”, Disegno e Fumetto a cura di NV.Art di Massimo Nesti; “Vicini … senza confini” e “Truccabimbi” a cura della cooperativa sociale Vivere Verde Onlus con la partecipazione di Factory Zero Zero e Enora Giochinlegno.

Ultimo giorno anche per le tre mostre: “Lo spazio urbano“, collettiva di Giacomo Giovanetti, Laboratorio Lapsus, Maurizio Pasquini, Daniele Bonazza e Stefano Mariani; “Pace, pane, terra e libertà! La rivoluzione in manifesti“ a cura di Giorgio Godi e Luca Marconi; “La Carovana dell’arte salvata: agire insieme per ripartire”, mostra fotografica realizzata dall’associazione ambientalista Legambiente.

Alle ore 17:30 il dibattito: “L’ospedale di Senigallia: quale futuro nel contesto del sistema sanitario nazionale e regionale?” Interventi di Fabrizio Volpini – Presidente Commissione con delega alla Sanità della Regione Marche e Maurizio Mangialardi – Presidente della Conferenza di Sindaci dell’Area Vasta 2, che risponderanno a domande e considerazioni di: Attilio Casagrande – ex Dirigente Pronto Soccorso Senigallia; Rosaria Diamantini – Componente segreteria federale PRC; Mauro Gregorini – Capogruppo Consiliare Art. 1 MDP; Donatella Chiostergi – Coordinatrice Ortopedia e Otorinolaringoiatria Ospedale di Senigallia. Il coordinamento sarà curato da Simone Ceresoni – La Città Futura e le conclusioni e proposte saranno promosse da Carlo Girolametti – Assessore comunale de La Città Futura.

Alle ore 19:30 saranno Massimiliano Giacchella – La Città Futura; Beatrice Brignone – Deputato Possibile; Lara Ricciatti – Deputato Art. 1 MDP a portare i saluti finali e le conclusioni di “Diritti al Futuro – la Sinistra in Festa”.

Naturalmente la festa continua. Alle 20:00 l’apertura degli stand gastronomici. Si potranno gustare tutte le buone cose preparate dai volontari di “Diritti al Futuro”, guidati dallo chef Daniele Tantucci.

Alle 21:00 teatro. Il gruppo artistico di Vivere Verde Onlus, composto da giovanissimi attori, musicisti e cantanti metterà in scena uno spettacolo teatrale che affronta il tema dell’integrazione e della tolleranza partendo dalla quotidianità e dalle situazioni che spesso si creano nei nostri quartieri e nelle nostre città.

Anche domenica si potrà firmare la proposta di legge di iniziativa popolare: “Io ero straniero. L’umanità che fa bene”. Inoltre avremo il piacere di ospitare i banchetti informativi con materiale di alcune associazioni amiche: Emergency, TerreinMoto Marche, ANPI, Amici Italia-Cuba.

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.