Referendum Costituzionale: i NO che aiutano a crescere – Video

novembre 04 12:47 2016 Stampa questo articolo

Si è tenuto lo scorso 29 ottobre un incontro pubblico organizzato da La Città Futura, nel quale autorevoli interlocutori hanno illustrato le ragioni del NO al referendum costituzionale del 4 dicembre: il costituzionalista Francesco Pallante, ricercatore di Diritto costituzionale all’Università di Torino e coautore, insieme a Gustavo Zagrebelsky, del libro sulle riforme istituzionali: “Loro diranno, noi diciamo“, e Oriano Giovanelli, esponente del Partito Democratico, ex Sindaco di Pesaro ed ex deputato dell’Ulivo. Ha coordinato la discussione Simone Ceresoni, de La Città Futura Senigallia. Sono inoltre intervenuti Roberta Mistroni e Virginio Villani.

Questi gli interventi:

  1. Simone Ceresoni (4:48)
  2. Oriano Giovanelli (20:29)
  3. Francesco Pallante (14:42)
  4. Francesco Pallante (2:30)
  5. Francesco Pallante (8:23)
  6. Oriano Giovanelli (26:54)
  7. Roberta Mistroni (7:51)
  8. Francesco Pallante (6:26)
  9. Virginio Villani (1:34)
  10. Oriano Giovanelli (13:10)
  11. Simone Ceresoni (2:08)
The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.