La Città Futura ha sottoscritto il Manifesto I Love Clementina

La Città Futura ha sottoscritto il Manifesto I Love Clementina
marzo 18 10:05 2016 Stampa questo articolo

Il 14 febbraio anche La Città Futura aveva partecipato, insieme agli attivisti di “Riprendiamocilastrada” alla manifestazione “I Love Clementina”, per restituire a tutti uno degli angoli più belli della nostra Regione, la Gola della Rossa, oggi, di fatto, privatizzata dai cavatori del luogo.

La strada Clementina, che attraversa la gola della Rossa è un Bene Comune! Nata pubblica nel 1733. Sottratta al territorio e ai cittadini ad uso esclusivo degli interessi economici delle cave. Oggi chiusa.

Da quest’esperienza comunitaria, partecipata e democratica è nato, il 27 Febbraio 2016, il Comitato Civico RIPRENDIAMOCILASTRADA. Un comitato aperto, apartitico, fondato sul principio di uguaglianza e che opera secondo il metodo assembleare.
Con tale metodo ha prodotto un Manifesto che i promotori ci invitano ora a leggere e firmare.

La Città Futura Senigallia ha sottoscritto il Manifesto. Tutti possono farlo, singoli cittadini e associazioni:
per firmare in forma individuale e associativa:
– email: riprendiamocilastrada@virgilio.it
– messaggio privato alla pagina facebook “Riprendiamocilastrada”
con nome, cognome, città ed email.

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
  Argomenti dell'articolo:
  Categorie:
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.