E’ stata una bellissima festa

E’ stata una bellissima festa
settembre 20 14:40 2016 Stampa questo articolo

Domenica si sono conclusi i 5 giorni di approfondimento, dibattito, arte, spettacolo e buon cibo che hanno caratterizzato la 7° edizione de “La Città Futura in Festa”.

Abbiamo parlato di migrazione e di guerre; della Costituzione e del prossimo referendum; di servizi sociali; dei giovani migranti e della cultura dell’accoglienza, a fronte dei muri che si innalzano contro i flussi provenienti dal medioriente. Abbiamo offerto 3 concerti, 2 spettacoli teatrali, 3 laboratori artistici, 2 mostre permanenti e 8 ore di proiezione di film e cortometraggi. Circa 500 persone hanno cenato agli stand, potendo scegliere tra 8 diversi piatti e circa 20 bevande.

Per riuscire a realizzare tutto questo, la macchina organizzativa si è mossa ad inizio estate coinvolgendo decine di persone: i soci, molti volontari e collaboratori, 34 sponsor – che non finiremo mai di ringraziare – 20 relatori impegnati in 5 eventi, 8 musicisti presenti nelle 3 serate, 8 associazioni per noi punti di riferimento sulle rispettive tematiche.

Oltre alla tradizionale festa dell’Unità, siamo l’unica forza politica senigalliese capace di mobilitarsi per dare alla città un evento di questa portata. Di ciò dobbiamo innanzitutto essere grati alla generosità delle volontarie e dei volontari che hanno dedicato, spesso gettando il cuore oltre l’ostacolo, il loro tempo libero alla cucina, all’allestimento delle strutture e al funzionamento delle attività. Senza di loro non ci sarebbe stata festa.

Dopo cinque anni sotto la pescheria del Foro Annonario siamo tornati per la seconda volta in via Carducci. Abbiamo confermato questo sito perché simbolo di corretta amministrazione comunale. Basta guardarla e ricordarsi lo stato di degrado in cui versava questo luogo nel cuore della città e vedere come sia ora il salotto cittadino. Inoltre rappresenta bene quell’idea di punto d’incontro che vogliamo trasmettere con la festa.

La Città Futura è una libera associazione di cittadini di diversa estrazione politica e culturale, aperta e inclusiva, che non teorizza ma pratica la partecipazione, con una gestione assembleare, organizzata in gruppi di lavoro tematici e coordinata da un direttivo, composto da 5 persone e rinnovato ogni due anni. Questo ci porta a pensare globalmente e agire localmente. Avere innanzitutto una visione di futuro, obiettivi concreti e coerenti, e soprattutto un metodo democratico. Perché in politica il metodo è importante.

Nei prossimi giorni riproporremo il meglio di quanto accaduto alla Festa, sia sul sito dell’associazione, sia sulla nostra pagina Facebook. Vi invitiamo a scriverci all’indirizzo scrivi@lacittafutura.info, anche solamente per ricevere aggiornamenti sulle nostre prossime iniziative.

Grazie a tutti!

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.