Simone Ceresoni scioglie la riserva e accetta di far parte dell’organismo di supporto per l’attuazione del programma di mandato

Simone Ceresoni scioglie la riserva e accetta di far parte dell’organismo di supporto per l’attuazione del programma di mandato
novembre 07 18:50 2015 Stampa questo articolo

Simone Ceresoni, dopo un approfondito confronto con l’esecutivo de La Città Futura, dal quale sono venuti sostegno e incoraggiamento, ha accettato di far parte dell’organismo di supporto al Sindaco per l’attuazione del programma di mandato.

 

Ceresoni è, per competenza, esperienza e sensibilità politica, una risorsa fondamentale per La Città Futura di Senigallia, formazione politica della quale è stato tra i fondatori sei anni fa. Al tempo stesso la sua lunga, ricca ed efficace esperienza amministrativa ne fanno una risorsa importante per la nostra città. Rifiutare l’incarico sarebbe stato forse più semplice, ma sarebbe stata anche una grave mancanza di generosità politica, cosa che non è nella natura e nella storia de La Città Futura e tantomeno di Simone Ceresoni.
Un “Organismo di supporto per l’attuazione del programma di mandato del Sindaco” (per la prima volta usato a Senigallia) è realtà completamente nuova e l’incarico a farne parte è cosa assolutamente diversa dal ruolo di Assessore e Consigliere comunale. Ovvio che andrà sperimentato e verificato strada facendo, ma crediamo che l’apporto di Ceresoni possa essere fondamentale soprattutto per quanto concerne il contratto di fiume e le aree urbanistiche strategiche e in degrado: la crisi economica e l’incuria nella manutenzione dell’asse fluviale stanno determinando una lunga fase di emergenza per cui saranno necessarie conoscenze e disponibilità aggiuntive alla normale composizione della Giunta.

Per capire meglio prospettive e natura dell’incarico possiamo rifarci ad alcuni passi di quanto esposto da Ceresoni stesso in occasione dell’esecutivo de La Città Futura:

“Come già dichiarato al termine del mandato scorso, che ho chiuso con entusiasmo e grande soddisfazione, e dopo le elezioni regionali della primavera, confermo che non intendevo, né tutt’ora intendo, rientrare in seno all’Amministrazione Comunale con ruoli da Assessore comunale o pseudo tale. Inoltre credo che sia giusto mantenere il principio della “biodegradabilità”, del ricambio e dell’innovazione nelle rappresentanze istituzionali. Tengo anche a precisare che ho riorganizzato la mia vita professionale, familiare e personale in modo non più sostenibile con questi incarichi a tempo pieno in ambito istituzionale e non intendo cambiare per il presente.

Ribadisco inoltre che il mio alveo politico è: a livello locale quello della Città Futura (senza dubbio alcuno), a livello nazionale quello di un nuovo Soggetto politico di Sinistra Ambientalista unitario e pluralista. La mia presenza entro l’organismo con funzioni di supporto va interpretata in piena sintonia con l’agire e il pensiero collettivo de La Città Futura .

Mi potrò occupare di questioni delegate direttamente dal Sindaco in modo esplicito riguardo: politiche di governo del territorio, contratto di fiume e assetto di progetto, politiche culturali e rapporti con enti di ricerca e università.

Il ruolo di cui parliamo non avrà poteri decisionali in merito a procedimenti amministrativi, né permessi retribuiti dal lavoro, né un emolumento economico.”

E’ dunque un incarico e un riconoscimento che, tramite Simone Ceresoni, e in sintonia col suo pensiero, consideriamo de La Città Futura tutta, a nostra volta non faremo mancare ogni supporto possibile al suo lavoro.

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
  Argomenti dell'articolo:
  Categorie:
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.