Federica Fuligni in lista con La Città Futura

Federica Fuligni in lista con La Città Futura
aprile 23 10:52 2015 Stampa questo articolo

Mi chiamo Federica Fuligni, ho 29 anni, sono sposata, ho un bambino di 3 anni e sono in attesa del secondo.

Sono nata a Urbino, ma da sempre vivo in questa città. Lavoro come commessa nel negozio biologico La Terra e il Cielo, lavoro col quale condivido tutto: il rispetto per l’ambiente, per la vita degli animali, per sé stessi e per il lavoro, inteso come attività che forma l’individuo e ne condiziona l’intera esistenza.

Sono molti i temi che mi stanno a cuore e che vorrei che la mia città facesse suoi, dall’accoglienza e l’impegno nell’integrazione come valore aggiunto per i nostri bambini, al diritto alla casa, al rispetto per il territorio, evitando inutili cementificazioni e incentivando l’uso di mezzi non inquinanti, al sostegno alle famiglie (di qualsiasi tipo siano) e alle persone bisognose.

Da persona giovane credo inoltre che i giovani debbano impegnarsi in prima persona, specialmente in un momento cosi difficile, per far si che vengano prese in giusta considerazione le loro istanze per la Città Futura.

The following two tabs change content below.
“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.
  Categorie:
leggi altri articoli

L'autore dell'articolo

La Città Futura
La Città Futura

“La Città Futura” è una libera associazione culturale e politica, interessata a sviluppare e promuovere il confronto e il dibattito su temi che appartengono al patrimonio culturale della sinistra italiana ed europea quali giustizia e promozione sociale, contrasto alle diseguaglianze, accoglienza ed integrazione, salvaguardia dell’ambiente e tutela del paesaggio, ecologia e sviluppo sostenibile, diritti civili e laicità dello stato, democrazia, trasparenza e partecipazione.

Leggi altri articoli
scrivi un commento

Nessun commento

Ancora nessun commento

Inizia tu stesso una nuova conversazione.

Aggiungi un commento

I tuoi dati sono al sicuro! Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Anche altri dati non saranno condivisi con altri. Tutti i campi sono obbligatori.